Righelli: nessuno ci pensa, tutti li usano!

righello
I righelli sono degli strumenti di misura tra i più comuni ed utilizzati. I righelli sono disponibili in varie forme e misure in base all’utilizzo per cui sono studiati.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

I righelli sono dei semplici strumenti, solitamente graduati, che vengono utilizzati per la misurazione di lunghezze. Ne esistono di due tipi: rigide (le più precise), flessibili (peccano un pò di precisione ma sono essenziali per misurare superfici leggermente curve). I righelli comuni, usati in cancelleria o nel disegno tecnico, sono solitamente in plastica per via dell’economicità della produzione. Ma abbiamo visto certamente nel corso dei nostri anni di studio e/o lavoro anche righelli in plexiglass ed in legno.

Solitamente i righelli in legno vengono dotati di una scala millimetrata realizzata in plastica bianca in modo tale che la gradazione sia sempre leggibile anche quando il legno è già in stato avanzato di usura.

Da qualche anno è partita anche la produzione di righelli in alluminio, materiale ancor più resistente della plastica e sicuramente più leggero.

Solitamente nelle officine o nei laboratori meccanici si utilizzano dei righelli in acciaio inossidabile onde prevenire la formazione di ruggine.

Le righe altro non sono dei lunghi righelli da 90 o 100 cm mentre il metro a nastro è uno strumento simile che rientra nella categoria dei flessometri.

In Italia, la scala riportata sui righelli, è di tipo metrico decimale. L’unità di misura può essere metrica (millimetri – centimetri) oppure anglosassone (pollici).

Negli Stati Uniti e nel Regno Unito solitamente, a scuola, utilizzano un righello lungo 12 pollici (circa 30 cm), cioè un piede. In Italia non c’è una misura per così dire standard ma anche i ragazzi delle scuole elementari/medie, generalmente, usano dei righelli da 30 cm.

Vi ricordati dei righelli di legno? Ora di legno, solitamente, in campo edile si utilizza il metro ripiegabile. Questo strumento di misura è molto utilizzato nei cantieri, lungo solitamente sui 200 cm, e può essere piegato in modo da poterlo facilmente infilare in tasca o nel porta-attrezzi. Viene definito anche “metro ma muratore”.

Riconoscere un righello triangolare da architetto: questo non è proprio uno strumento di misura ma permette di rappresentare le distanze secondo una determinata scala. Ad esempio “1 cm equivale ad 1 metro”. Si utilizza per disegnare in modo preciso dei progetti in scala e delle planimetrie.

Come abbiamo detto in Italia si utilizza il sistema metrico decimale basato sul concetto del metro. L’unità che utilizziamo è quindi il metro, che corrisponde, a una iarda (più o meno). Nei righelli si usa sopratutto il centimetro, un sottomultiplo del metro. In un metro ci sono 100 centimetri.

Tenete bene a mente che un centimetro è molto più piccolo di un pollice come unità di misura. Infatti in ogni pollice ci sono 2,54. Il millimetro, infine, è l’unità di misura più piccola presente nella maggior parte dei righelli metrici.

I righelli sono molto utili anche per lavori di geometria e disegno, quando ad esempio, bisogna tracciare delle linee rette.

Contattaci per maggiori informazioni

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi notizie sui nostri prodotti e molto di più

Esplora i nostri articoli